X Utilizziamo i cookie per essere sicuri di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni clicca qui


Gli specialisti


Oculista
L’oculista (detto anche, con sinonimi usati indifferentemente, oftalmologo o oftalmoiatra) è il medico chirurgo che ha conseguito la specializzazione in oftalmologia.
L’oculista si occupa di prevenzione, diagnosi e terapia, medica e chirurgica, delle patologie dell’occhio e degli annessi oculari, dello strabismo, delle malattie neurologiche (neuro-oftalmologia) e di qualsiasi altro disturbo che colpisce la vista, compresa la correzione dei vizi di refrazione.

Optometrista
L’optometrista è il professionista della visione. Svolge la sua attività nel campo dell’optometria, dell’ottica fisiologica e di tutte le attività nelle quali la visione è coinvolta.
È in grado di prescrivere lenti, prismi, visual training e ergonometria visiva per l’incremento e l’ottimizzazione delle abilità visive.
Non sono invece di competenza dell’optometrista l’identificazione e la cura di situazioni patologiche, di esclusiva competenza del medico oculista.

Contattologo
Il contattologo è l’ottico-optometrista o il medico oculista preparato e specializzato nella determinazione ed applicazione di lenti a contatto.
Le lenti a contatto possono essere correttive delle ametropie, terapeutiche per particolari patologie oculari o utilizzabili per scopi estetici.

Ortottista
L’ortottista assistente di oftalmologia è il professionista sanitario non medico che effettua, su mandato e sotto la responsabilità del medico oculista, la diagnosi dello strabismo ed il relativo trattamento, la prevenzione, valutazione e riabilitazione visiva dei disturbi motori e sensoriali della visione. Effettua anche, in quanto assistente di oftalmologia, le tecniche di semiologia strumentale-oftalmologica.

Sviluppato da InfoMyWeb.com - Presente su TusciaInVetrina - Credits